Contenido principal del artículo

Rosa Maria Giusto
Università degli Studi di Firenze
Italia
Biografía
Núm. 39 (2018), Artículos, Páginas 113-123
DOI: https://doi.org/10.24310/BoLArte.2018.v0i39.4221
Derechos de autor

Resumen

Il contributo affronta il tema del riuso del patrimonio architettonico pubblico attraverso due esperienze eloquenti tra loro intimamente connesse riguardanti il Complesso monumentale di San Michele a Ripa Grande a Roma e il Reale Albergo dei Poveri a Napoli. Entrambe le strutture segnano, per mole e qualità del linguaggio adoperato, il tessuto urbano circostante costituendo esempi imponenti di quelle architetture dell’illuminismo pensate e progettate per assolvere a funzioni pubbliche e sociali. Le vicende evolutive del Complesso di San Michele a Ripa Grande presentano aspetti che possono indurci a guardare al caso romano come a un possibile modello di riferimento in tema di reusing di un edificio pubblico restituito nel tempo a una sua rinnovata funzione sociale e formativa, in grado di promuovere attivamente lo sviluppo del territorio urbano circostante.

Descargas

La descarga de datos todavía no está disponible.

Detalles del artículo

Referencias

Tre interventi di restauro. San Michele - Convento di San Francesco a Ripa - Santa Cecilia, De Luca, Roma 1981

MARCHETTI, Patrizia (1981), «Il progetto di restauro», in Tre interventi di restauro. San Michele - Convento di San Francesco a Ripa - Santa Cecilia, De Luca, Roma, pp. 24-36.

VIOLLET-LE-DUC, Eugène Emmanuel (1982), L'architettura ragionata. Estratti dal dizionario, Jaca Book, Milano.

Il San Michele a Ripa Grande, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Editalia, Roma s.d.

CURCIO, Giovanna (s.d.), «Ripa Grande, Frammento di una città nuova», in Il San Michele a Ripa Grande, Editalia, Roma, pp. 37-60.

DE TOMASSO, F., MARCHETTI, P., «Il recupero funzionale», in San Michele a Ripa, Storia e restauro, Roma, pp. 102-141.

PIETRANGELI, Carlo (s.d.), «L’Ospizio apostolico di San Michele nella sua funzione religiosa e sociale», in San Michele a Ripa, Storia e restauro, Roma, pp.175-184.

FOUCAULT, Micheal, (1996), Storia della Follia in età classica, BUR, Milano.

TOSCANO, Pia (1996), Roma produttiva tra Settecento e Ottocento Il San Michele a Ripa, Viella, Roma.

MARCONI, Paolo (1999), Materia e significato, Laterza, Roma-Bari.

ZIVIELLO, Luigi, D’ARBITRIO, Nicoletta (1999), Il Reale Albergo dei Poveri di Napoli: un edificio per le arti della città. Dentro le Mura, Edisa, Napoli.

ZIVIELLO, Luigi, D’ARBITRIO, Nicoletta (2001), «Il Reale Albergo dei Poveri di Napoli: un edificio per le arti della città», in Ferdinando Fuga 1699-1999 Roma Napoli Palermo, E.S.I., Napoli, pp. 243-255.

AMIRANTE, Giosi (2001), «La figura e l’opera di Ferdinando Fuga», in Gambardella A. (a cura di), Ferdinando Fuga 1699-1999 Roma Napoli Palermo, E.S.I., Napoli, pp. 243-255.

SERRAGLIO Riccardo (2001), Sperimentazione e cultura tecnica per i Borbone di Napoli, E.S.I., Napoli.

TAMIOZZO, Raffaele (2002), Restauro e conservazione. L’enciclopedia Treccani on line, 2002, http:// www.treccani.it

“Master Plan per la realizzazione della ‘città dei giovani’”, Comune di Napoli, dicembre 2004, http://www.comune.napoli.it

GIORDANO, Paolo (2014), L’Albergo dei Poveri a Napoli: il ridisegno, il rilievo e la riconfigurazione dell’architettura monumentale, La Scuola di Pitagora, Napoli.